zaterdag 16 juli 2011

Quando la pescivendola è animalista



Cari amici

oggi è un giorno importante. Finalmente ho risolto il rebus che riguarda il Signor Ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla. 

La più nota paladina degli animali della Repubblica Italiana è titolare di un'azienda che commercia in pesci surgelati.

Michela Vittoria Brambilla, la più famosa vegetariana d'Italia (perchè lei si dichiara vegetariana) è pescivendola. 

Come può essere ciò? Beh, ce lo spiega lei stessa in un'intervista che oggi ho scovato su internet. Potete leggere l'intero articolo al link sottostante, ma questo è l'estratto che, finalmente, svela l'arcano:


"Nel 2001 (Michela Vittoria Brambilla, n.d.r.) fonda la Sotra Coast International, un’altra azienda che commercia prodotti alimentari. Se qualcuno le fa notare che per un’animalista convinta come lei (“Da bambina pensavo che il Signore mi avesse messo al mondo per salvare tutti gli animali della Terra”, ha detto una volta) commerciare pesci morti non è il massimo della coerenza, lei si irrita: nel suo business “l’ittica rappresenta un’inezia, ma non è che posso rifiutarmi di commercializzarla, per lo stesso motivo per cui, se vendi la Coca Cola, devi prenderti anche la Fanta”, si giustifica. "
(fonte:www.ilfattoquotidiano.it)
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/18/brambilla-la-carriera-di-un-berlusconi-in-gonnella/59256/

Leggi anche, su questo blog, Quando la salumiera è animalista.

Geen opmerkingen:

Een reactie plaatsen